Autographa Medii Aevi
Editore: Brepols Publishers «Corpus Christianorum» (Turnhout)

Nata a seguito del convegno sugli autografi medievali organizzato dalla FEF nel 1990, la collana si propone di studiare dal punto di vista paleografico e filologico i principali autografi di opere letterarie, per lo più mediolatine, conservatici per l'epoca medievale. La serie si configura come appendice alla prestigiosa collana del «Corpus Christianorum».
 
1. Liutprando da Cremona e il codice di Frisinga Clm 6388. A cura di Paolo Chiesa, 1994.
 
2. Guibert de Nogent et ses secrétaires. Cura et studio Monique Cécile Garand, 1995.
 
3. The Authographs of Eriugena. Edited by Edouard Jeauneau and Paul Dutton, 1996.
 
4. The Authograph Manuscript of the “Liber Floridus”. A Key to the Understanding of the Work. By Albert Derolez, 1998.
 
5. Gli autografi di frate Francesco e di frate Leone. A cura di Attilio Bartoli Langeli, 2000.
 
6. Goffredo di Fontaines, aspirante baccelliere sentenziari: le autografe “Notule de scientia tehologie” e la cronologia del ms. Paris BnF Lat. 16297. A cura di Andrea Aiello e Robert Wielockx, 2009.

Informazioni aggiuntive