Un manoscritto trecentesco del ciclo di Guiron le Courtois, già appartenuto alla collezione Rothschild e di cui si sono perse le tracce da più di 50 anni, riemerge ora in una serie di fotografie, che consentono di apprezzarne l'importanza sia per il testo tràdito, sia per la lingua dei suoi copisti, sia soprattutto per l'eccezionale apparato di illustrazioni, che lo colloca nella Milano viscontea. I risultati di una prima analisi, condotta da alcuni membri del “Gruppo Guiron”, saranno presentati a un convegno all'Université de Lausanne il 22 febbraio 2013 (http://www2.unil.ch/lombardy/conferences.html#a).

Informazioni aggiuntive