Firenze, presso la sede della Fondazione, via Montebello 7. 
31 maggio 2013, ore 15.30.
 
La storia di Lancillotto in italiano. Scoperta di un inedito trecentesco 
(Biblioteca della Fondazione Ezio Franceschini, ms. 1) 

È stato donato alla Fondazione Franceschini uno dei manoscritti medievali più importanti emersi in Italia negli ultimi anni: il frammento trecentesco di 56 fogli di un codice allestito a Firenze, contenente l’unica traduzione italiana ad oggi nota del più celebre romanzo arturiano del XIII secolo, il Lancelot en prose. Oggetto della tesi di dottorato di Luca Cadioli all’Università di Siena, il manoscritto viene presentato al pubblico e sottoposto alla valutazione dei principali esperti di quella tradizione. 
 
Interventi di Daniela Branca Delcorno, Luca Cadioli, Fabrizio Cigni, Teresa De Robertis, Lino Leonardi, Maria Luisa Meneghetti, Nicola Morato.
 
 

  leggi l'articolo sul Sole 24 ore.it

  leggi l'articolo su La Stampa.it

  leggi l'articolo su Repubblica.it 

Informazioni aggiuntive